Introduzione

 

Scopo del progetto è portare alla luce la storia nazionale ed europea attraverso la valorizzazione delle risorse culturali locali, le ricerche sono state svolte quasi esclusivamente sugli archivi storici comunali dei nove Comuni sopra citati.

Le attività di ricerca sono iniziate a dicembre 2014 per concludersi a marzo 2015. Tutti ordinati, descritti e ben conservati, gli archivi storici dei nove Comuni aderenti al progetto presentano situazioni tra loro diverse riguardo la quantità di materiale relativo agli anni della Grande guerra: alcuni di essi infatti hanno delle lacune documentarie cospicue prodotte negli anni successivi, dovute con tutta probabilità a fattori accidentali.

Tuttavia, in generale, nel corso dei lavori è stato rilevato che la documentazione relativa alla Grande guerra, presente negli archivi comunali dei Cimini, è molto consistente.
È stato riscontrato altresì come, nell’Italia rurale di quegli anni, la gran parte degli affari passasse attraverso il sindaco, figura centrale, o comunque attraverso il Municipio, tanto da far rinvenire negli archivi anche carte di affari non sempre di stretta competenza delle amministrazioni comunali.
Le ricerche hanno avuto come fulcro sia i verbali delle sedute di Consiglio e Giunta municipali, sia i fascicoli del carteggio, in particolare della categoria Leva e truppa senza però escludere Affari generali e Ordine pubblico.


Stampa   Email